Una cronaca mancata

di Giuseppe Bontempo

immagine Bontempo

Oh, Kitty ! come sarebbe bello entrare nella Casa dello Specchio !
Sono sicura che ci sono delle cose meravigliose !
Facciamo finta che ci sia un modo per entrare,
Facciamo finta che il vetro sia diventato morbido come nebbia,
e che possiamo passare dall’altra parte.
Ecco, guarda: sta diventando una specie di brina.
Proprio in questo momento, te lo dico io !
Andare di là sarà facilissimo…

( Carroll L . Attraverso Lo Specchio e quel che Alice vi trovò )

E’ singolare trovarsi a riflettere sulla presenza di Impronte nel panorama della Psicologia in questi anni, ha superato l’età critica del cammino incerto dell’Editoria minore, l’abbiamo sostenuta con cura e dovizia di particolari e molti ci hanno accompagnato in questo progetto ma tante voci sono rimaste assenti e silenti a guardarla crescere con interesse o con indifferenza, manca all’appello molta ‘psicologia eclettica’ dell’area umanistica, tarda una condivisione più ampia delle innumerevoli esperienze e domina ancora l’insicurezza e la diffidenza a socializzare il fare e pensare in Psicologia.  Continua a leggere